”Emo Rap”, il genere maledetto

Articolo di Redazione
9.12.2019

Da quest’anno in avanti, l’otto dicembre sarà un giorno triste.

Juice WRLD, Jarad Anthony Higgins, è morto domenica mattina in un aeroporto di Chicago.
Secondo i rapporti della polizia ha iniziato ad accusare un malore mentre camminava attraverso l’aeroporto di Midway.
I testimoni affermano che dalla bocca dell’artista ha cominciato ad uscire sangue e a quel punto sono stati avvisati i paramedici e il personale medico, il quale è intervenuto poco dopo.Juice WRLD era cosciente sulla strada per l’ospedale, ma è spirato lungo il tragitto.
Apparentemente la causa della morte è da ricondurre ad una complicazione dovuta ad un attacco epilettico ma si aspetta l’autopsia per conoscerne i dettagli precisi.
Juice WRLD aveva appena compiuto 21 anni, la scorsa settimana, ed era diventato famoso grazie al suo singolo “Lucid Dreams“.

https://www.youtube.com/watch?v=mzB1VGEGcSU
Ha poi trovato il vero e proprio successo con il remix di “All Girls Are the Same”, insieme a Lil Yachty, che lo ha portato ad ottenere un succoso, e lucroso, contratto discografico con la Interscope Records.
Con la sua musica, Juice WRLD, ha sempre condiviso le riflessioni più profonde, non avendo mai paura di raccontare, senza maschere o ipocrisie, la sua sofferenza e il suo malessere. Ci mancherà.
Come ci mancano i suoi ex colleghi.
Infatti, se ne va un altro esponente del così detto “emo rap”, dopo Lil Peep e XXXtentacion, e speriamo sinceramente che il genere non passi alla storia come quello con il più alto numero di artisti morti in giovane età.
A noi di Hot Block Radio, però, piace pensare che non se ne siano andati sul serio ma che in realtà stiano preparando un feat leggendario, da lì, dove sono adesso.
(La Redazione)

Se ti piace, condividilo!