mhd-è-risultato-positivo-al-coronavirus

MHD è risultato positivo al coronavirus

Articolo di Redazione

10.04.2020

Il suo avvocato Eric Dupont-Moretti si era appena mostrato fiducioso riguardo la prossima liberazione di MHD, ma la giustizia ha deciso diversamente. Mohamed Sylla, star dell’afrotrap francese, attualmente detenuto al carcere parigino de La Santè, è risultato positivo al Coronavirus e il suo avvocato ha fatto di tutto per farlo rilasciare, insistendo sulla mancanza di prove.

Qualche giorno fa, il legale ha informato il pubblico sulle condizioni di salute del trapper, mostrandosi fiducioso riguardo l’eventuale rilascio: “Si sta curando. È isolato e sono state prese alcune misure. La sua uscita è già stata presa in considerazione. Le accuse sono cadute. C’è un testimone che non ha mai voluto comparire davanti alla giustizia e un altro che abbiamo dall’inizio che nessuno ha mai sentito”.

Ma mentre il giudice istruttore incaricato del fascicolo aveva emesso un ordine di rilascio ufficiale per Sylla, la sua decisione è stata impugnata dalla procura di Parigi e infine rovesciata in appello nella giornata di ieri.

La situazione carceraria è critica in tutto il mondo e oltreoceano Tekashi 6ix9ine, seppur non contagiato, ha ottenuto la liberazione anticipata a causa dell’emergenza sanitaria. Ma la maggior parte dei detenuti, anche se positivi, così come MDH, non hanno avuto lo stesso privilegio e dovranno subire il decorso della malattia nelle loro celle.

Potrebbero interessarti anche...