24 January 2020  /  SCOPERTE puntata 24.01.20

Il rap ha un problema di sessismo, è vero.

”L’hip hop, in alcune sue forme, abbandona la rivoluzione e le lotte per l’emancipazione per rassegnarsi a una criminalità. Che, in qualche modo, è anche disegnata a misura per lui. Le istituzioni e i mass media hanno paura del movimento rap e quindi raccontano i rapper come dei delinquenti. E alcuni di noi finiscono per crederci’’ scriveva MK ASANTE, professore all’università della California. A proposito di come viene presentato il rap dai media non possiamo non parlare delle ultime polemiche di San Remo, polemiche che partono dall’anno scorso con la presenza di ”Rolls Royce” di @achilleidol e arrivano alla battaglia, più che condivisibile per quanto ci riguarda, di @redronnieroxybar contro @juniorcallyreal .

In studio con noi, questa sera, @papillabronx per presentare il suo nuovo disco e la nostra redattrice @italo_catalana che ci racconta che cosa è successo effettivamente a San Remo e qual è il suo impatto culturale.

Secondo voi Il rap ha un problema di sessismo?

Potrebbe interessarti:

Se ti piace, condividilo!