21-savage-minaccia-6ix9ine

21 Savage minaccia 6ix9ine

Articolo di Redazione

23.10.2020

La star dell’hip-hop 21 Savage ha condiviso online alcuni filmati di una festa e decorazioni degli anni ’70 volti a prendere in giro il rapper di New York 6ix9ine, per aver lavorato in precedenza con i pubblici ministeri federali.

Savage ha pubblicato sulla sua pagina instagram una clip di un manichino avvolto in una maglietta ispirata al look di 6ix9ine ricoperta di sangue finto e con un topo attaccato alla bocca, il letto nella camera ha una coperta con la fantasia delle ”red bandanas” cioè dei Bloods, una temibile gang negli USA – di cui sembrava aver fatto parte anche 6ix9ine.

Che sia più di uno scherzo? Può essere una minaccia all’incolumità di 6ix9ine da parte dei suoi ex compagni di gang, per mezzo di un rapper influente come 21Savage?

Il cartello appeso nell’ultimo frame è abbastanza eloquente ”Tutti i ratti muoiono lentamente” con una trappola per topi ai piedi del manichino e un topo con il collo schiacciato nei mostruosi denti della trappola. Il manichino non è meno inquietante, imbrattato di sangue a imitazione di un’esecuzione in ”drive by”, e pergiunta bianco! Probabilmente a simboleggiare un attacco di natura razzista (black vs chicano) nei confronti del messicano coi capelli arcobaleno.

Deve aver paura 6ix9ine?

Potrebbero interessarti anche...