lil-pump-vota-trump-2020

Il fotomontaggio di Lil Pump in sostegno a Trump

Articolo di Redazione

27.10.2020

Continua il  nosense pre election day negli Stati Uniti. Il 3 di novembre si andrà a votare per una delle elezioni che si sta rivelando più demenziale e surreale (e forse anche inquietante per certi aspetti) degli ultimi 10 anni.

Questa volta a sposare la causa del presidente Trump è Lil Pump (che fa anche rima). La scorsa settimana abbiamo pubblicato un articolo che faceva riferimento al supporto alla causa Trump da parte di un altro rapper, 50 cent. Il, però, quale si è subito rimangiato il suo sostegno a causa di…una donna (non sto scherzando – LEGGI QUI –)

Invece sembra che la campagna sull’aumento delle tasse di Biden sia stato il motivo che ha spinto Lil Pump a scegliere di parlil-pump-vota-trump-2020teggiare per il presidente in carica alle prossime elezioni.

Tutto quello che devo dire è Trump 2020. Cazzo, sembra che paghi 33 tasse extra per Biden…Fanculo il sonnolento Joe”

A rendere tutto questo francamente surreale è la pubblicazione su instagram di quella che sembra essere una foto ritoccata di Lil Pump che stringe la mano al presidente Trump. Cioè il rapper, probabilmente, non aveva neanche una foto in cui stringeva la mano al presidente e si è dovuto attrezzare alla bene e meglio (…lol).

Comunque nel suo sfogo Pump fa probabilmente riferimento all’aumento delle tasse che dovrà pagare se Biden sarà eletto presidente. Il piano fiscale di Biden, infatti, si impegna ad aumentare le tasse sugli americani che guadagnano più di $ 400.000 e a causa del suo reddito, Pump, probabilmente rientra in quella fascia fiscale.

Può fare tutto parte di una campagna troll pro-Trump?

Potrebbero interessarti anche...