dopo-due-album-postumi-non-ce-più-materiale-di-pop-smoke

Profanata e vandalizzata la tomba di Pop Smoke

Redazione

13.09.2021

Il dipartimento di polizia di New York ha confermato che la tomba di Pop Smoke è stata vandalizzata durante il weekend. Domenica mattina alcuni visitatori del cimitero di Brooklyn hanno allertato le autorità per la presenza di una cripta profanata. Gli ufficiali dichiarano che i responsabili hanno frantumato la lapide e tentato di tirare fuori la bara del rapper, scomparso a venti anni nel 2020. Esclusa quindi la trafugazione della salma, come invece si era ipotizzato nelle prime ore.

Music
Dopo i due album postumi, non c’è più materiale di Pop Smoke

Giusto un mese fa è giunta notizia che non vi sono più inediti di Pop Smoke da pubblicare. Uno degli amici più vicini al rapper, Mike Dee, ha dichiarato che tutto il materiale registrato è già stato rilasciato nei due album postumi. Secondo lui sarebbe stato più opportuno droppare gli inediti un po’ per volta, permettendo quindi al nome e all’arte di Pop Smoke di sopravvivere a lungo. Sempre Dee aveva dichiarato che il suo amico non sarebbe stato affatto felice dei due progetti postumi, in ragione dei featuring di artisti che non avrebbero mai collaborato con Smoke se fosse stato ancora in vita. Nonostante ciò, sia Shoot for the stars, aim for the moon che Faith sono stati enormemente apprezzati dai fan, che li hanno resi due colossali successi discografici.

Potrebbero interessarti anche...