entrambi-gli-assassini-di-young-dolph-sono-stati-arrestati

Entrambi gli assassini di Young Dolph sono stati arrestati!

Ieri entrambi gli assassini di Young Dolph sono finiti nelle mani della polizia di Memphis. Uno dei due era stato condannato precedentemente per una tripla sparatoria ma un giudice l’aveva rilasciato…

Manuela Pilloni


Secondo quanto riferito dagli atti ufficiali, il 23enne Justin Johnson e Cornelius Smith – i due uomini che la polizia ritiene responsabili dell’omicidio di Young Dolph – sono in custodia della polizia di Memphis da ieri. Secondo un tweet del giornalista di FOX13, Jeremy Pierre – che è stato tra i primi giornalisti a documentare l’esecuzione di Dolph – :”entrambi gli uomini accusati dell’omicidio di Young Dolph sono in custodia. Justin “Straight Drop” Johnson e Cornelius Smith.

Gli assassini di Young Dolph sono due…

Johnson sarebbe stato catturato dagli inquirenti martedì (11 gennaio), mentre Smith è stato arrestato e incarcerato nella prigione della contea di Shelby e accusato di omicidio di primo grado dopo essersi consegnato spontaneamete alle autorità.

#CrimeTime
L’assassino di Young Dolph si consegnerà oggi alla polizia di Memphis

Johnson è accusato di omicidio di primo grado e furto di proprietà per un totale che varia tra i $ 10.000 e $ 60.000. Prima dell’omicidio di Young Dolph, Johnson è stato arrestato per una tripla sparatoria avvenuta in una pista da bowling – la ”All Star Lanes di Billy Hardwick” nel 2017 – e condannato a cinque anni. Ma – secondo alcune fonti riportate dalla testata hiphopdx – la pena scontata da Jhonson sarebbe stata di appena 5 mesi.

I primi indizi sulla morte di Young Dolph…

l rapper 36enne Young Dolph è stato ucciso a Memphis mercoledì 17 novembre scorso: mentre si trovava fuori da un negozio di biscotti. Soltanto un paio d’ore più tardi, diverse volanti della polizia si sono appostate fuori dal ristorante Prive di proprietà del rapper Yo Gotti, a circa 10 miglia da dove Dolph è stato ucciso.

All’epoca la prima persona ad essere interrogata in relazione all’omicidio è stata proprio Yo Gotti, a causa di una faida che si protraeva da diversi anni. Fin dal 2016, anno in cui Dolph aveva twittato: “Bra è passato dall’essere il mio fan numero uno e dal volermi ingaggiare ad essere il mio più grande nemico”.

 

Potrebbero interessarti anche...