eminem racconta la sua dipendenza da farmaci

Eminem racconta la sua dipendenza da farmaci

Il re del rap made in USA, Eminem, ha raccontato la sua dipendenza da farmaci in occasione di un’intervista…

Redazione


In occasione del nuovo album di Boogie, il co-fondatore dell’etichetta Shady Rec. (Eminem, ndr) , si è unito all’ artista della sua etichetta per una recente intervista su ”Sway In The Morning”, il programma di Shade 45. La chiacchierata ha toccato una serie di argomenti, inclusa la salute mentale della super star del rap.

#CrimeTime
Gunna ”la legge mi ha deluso…”

Alla domanda su come il rap abbia cambiato la sua salute mentale, e il suo rapporto con le dipendenze,  Shady ha risposto: “Beh, penso che sia una delle grandi cose della musica rap è che, sai, ci metti molto della tua vita. È terapeutico ed è, sai, è così che è sempre stato per me. Il nuovo album di Boogie è fantastico. Ed è come, sai, guardarlo, guardarlo continuare a migliorare sempre di più. E ha così tanto della sua vita intrecciata in questo album.”.

Eminem è stato incredibilmente esplicito sulle sue lotte contro l’abuso di sostanze in passato. Ora con 14 anni di sobrietà alle spalle, non si tira indietro quando deve parlare dell’argomento. In un’intervista del 2015 con Men’s Journal, riportata da hiphopdx.com, Em ha raccontato di essere dipendente da una combinazione mortale di farmaci tra cui Ambien, Valium e Vicodin. Sebbene abbia tentato di smettere intorno al 2005, in concomitanza con l’omicidio del suo amico Proof, Eminem non è stato in grado di rimanere pulito fino a quando non è quasi morto per un’overdose di metadone alla fine del 2007.

“Nel 2007, ho assunto troppe pillole e sono finito in ospedale”, ha detto nella già citata intervista “Ero vicino a pesare 230 libbre. Non sono sicuro di come sono diventato così grasso, ma ho delle idee. Il rivestimento del Vicodin e del Valium che prendevo da anni lascia un buco nello stomaco, quindi per evitare il mal di stomaco, mangiavo e mangiavo costantemente male.”

Eminem ha raccontato la sua dipendenza da sostanze nella sua musica, specialmente nell’album del 2010 Recovery. L’album è stato certificato 8 × platino dalla Recording Industry Association of America (RIAA) all’inizio di quest’anno, diventando il terzo album in studio più venduto di Eminem dietro The Marshall Mathers LP (2000) e The Eminem Show (2002).

Potrebbero interessarti anche...