jaydayoungan è stato ucciso

Il rapper jaydayoungan è stato ucciso

JayDaYoungan è rimasto vittima di una sparatoria avvenuta a Bogalusa in Lousiana…

Redazione


JayDaYoungan e suo padre sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco in Louisiana mercoledì notte (27 luglio).

Events
Fivio Foreign: libero di prigione e pronto per la Summer Jam

Secondo una dichiarazione del dipartimento di polizia di Bogalusa, il rapper 24enne è stato trasportato in elicottero all’ospedale locale di Bogalusa in condizioni gravissime per poi spirare in ospedale: “Ora possiamo identificare le vittime come Javorius Scott, A.K.A. JayDaYoungan e uno stretto membro della famiglia Kenyatta Scott Sr.”, si legge nel post di Facebook della polizia “Possiamo anche confermare che Javorius Scott è morto a causa delle ferite riportate.”

La voce che il rapper fosse morto era iniziata a fare il giro del web prima che la sua morte fosse annunciata ufficialmente, tanto da spingere la sorella a scrivere su twitter: “AINT NOBODY FUCKING DEAD STOP DICK EATING”.

Gil agenti sono intervenuti sul posto poco prima delle 18:00 nell’isolato 600 di Superior Avenue. La polizia ha anche affermato che mentre lavorava sulla scena del crimine in Superior Avenue, un’altra sparatoria ha avuto luogo nell’isolato 800 di Marshall Richardson Road subito dopo le 19:00. Un’auto è stata colpita da colpi di arma da fuoco, probabilmente in relazione alla prima sparatoria, ma gli occupanti non sono rimasti feriti nell’incidente.

Il rapper era noto per alcuni brani diventati delle vere e proprie hit come “23 Island”, “Catch Me in Traffic” e “Muddy Situation'”. Aveva accumulato oltre 1,2 milioni di abbonati su YouTube e vantava ben 2,7 milioni di follower su Instagram. La sparatoria arriva appena un mese dopo il suo rilascio dal carcere per accuse legate al possesso illegale di armi da fuoco.

Potrebbero interessarti anche...