Cosa sappiamo del nuovo album di Guè?

Sono apparsi diversi cartelloni a Milano con un titolo ”Guezuz” e una data: il 10 dicembre…il nuovo album di Guè è in arrivo?

Martina Montruccoli

Il 2021 sembra proprio sia stato l’anno di Guè Pequeno: dopo la riedizione del primo disco “Il Ragazzo D’Oro – 10 anni dopo”, è arrivato il quarto capitolo della serie di mixtape “Fastlife”, il collaborazione con dj Harsh.
Inoltre, giusto qualche settimana fa, ha anche cambiato il suo nome d’arte: da Guè Pequeno a un più rapido e più funzionale ‘’Guè’’. Il rapper non ha dato molte spiegazioni al riguardo, ma sembra che dietro a questo cambio ci siano state le richieste di Jacopo Pesce, il direttore di Island Records (oppure una smaniosa ambizione a diventare il Kanye West italiano).
E, colpo di scena, ad ottobre, il rapper ha anche annunciato che starebbe aspettando una figlia con la fidanzata Yusmary Ruano e che quindi, presto, diventerà papà biologico oltre che del rap italiano. Guè ha già annunciato che, dopo il concerto previsto per la fine dell’anno e già sold out, ci saranno altre due date previste per l’estate, una a Milano e una a Roma.

Prima pagina
Gue Pequeno ha cambiato nome in Guè

E proprio in concomitazione con la promozione della data del 20 dicembre, in cui si esibirà in concerto al Fabrique di Milano, sono apparsi dei cartelloni con l’immagine di Guè e il titolo ‘’Guezuz’’ insiema a una data: il 10 dicembre.
Sui social non si espone – nessun tweet o post su Instagram e Facebook – lasciando sulle spine tutti i suoi fan. Sembra , o per lo meno si spera, che un nuovo disco di Guè uscirà proprio nella fatidica data di questo 10 dicembre, giusto in tempo per essere suonato dal vivo il 20.
Sicuramente non è un caso che Guè abbia deciso di pubblicare il disco proprio a ridosso del suo compleanno, il 25 dicembre, sottolineandolo anche con grande umiltà nel titolo dei suoi manifesti (Guezuz, ndr). Ma più probabilmente, siccome i live sono ancora un’incognita a causa della nuova variante covid-19 in arrivo dal Sudafrica, ha voluto utilizzare il lancio delle due date come hype per il nuovo disco – sopratutto se queste venissero cancellate in vista di nuove restrizioni anti covid.

Potrebbero interessarti anche...