baby gang di nuovo nei guai

Baby Gang non si ferma a un posto di blocco, ancora guai!

Secondo Baby Gang, sarebbe stato aggredito dai poliziotti e per questo si sarebbe allontanato da un posto di blocco …

Redazione


«Che ca**o volete? Sono Baby Gang» così avrebbe risposto il rapper Baby Gang agli agenti della stradale che ieri pomeriggio lo avrebbero fermato per un controllo a Milano, in zona Loreto.
Il rapper, fermato a un posto di blocco della polizia a bordo di uno scooter intorno alle 17:30, si sarebbe rifiutato di fornire le generalità alle forze dell’ordine. Secondo gli inquirenti, Baby Gang, li avrebbe a questo punto aggrediti – con poche conseguenze – e si sarebbe poi dato alla fuga. Secondo quanto è stato riferito dal quotidiano Milano Today, ora, il rapper si troverebbe in stato di irreperibilità.

#CrimeTime
Baby Gang di nuovo nei guai…rischia 5 anni!

L’accompagnatore 21enne del rapper, invece, è stato preso in custodia dalla polizia e sarà processato per gli stessi reati imputati a Baby Gang, cioè: lesioni a pubblico ufficiale e resistenza. Sempre peggio per Baby Gang quindi, che è già sotto inchiesta per l’uso illecito di un telefono cellulare durante la reclusione a San Vittore, e ora – se le accuse si dimostrassero fondate – avrebbe anhe infranto il daspo che gli vieta di circolare a Milano.

Il rapper, però attraverso due Instagram Story pubblicate nella serata di ieri, ha sì confermato di essere fuggito ad un posto di blocco nella giornata di lunedì, ma adducendo la causa alla violenza della polizia. Baby Gang ha detto: «Sono stati i poliziotti ad aggredirmi per primi, sul telefono ho anche un video che lo prova ma me l’hanno sequestrato».

Potrebbero interessarti anche...