quando rondo vuole abbandonare la gang

Quando Rondo vuole abbandonare la vita da gang dopo l’omicidio del suo migliore amico

Quando Rondo vuole uscire dalla gang dopo la morte del suo amico Lul Pab
Redazione

Quando Rondo vorrebbe scrollarsi di dosso la vita da gang dopo la morte del suo amico Lul Pab. Le immagini di dolore di Rondo hanno fatto il giro del web, aprendo uno spiraglio di umanità sull’uomo che alcuni considerano l’assassino del rapper King Von.

Il rapper di Savannah, Georgia, Quando Rondo ha scelto Instagram per denunciare i suoi legami con la gang dei Rollin’ 60s Neighborhood Crips e per allontanarsi apertamente dalla gang, ufficialmente ”per concentrarsi su se stesso e sulla sua famiglia”.
“È tempo per me di dedicare del tempo a me stesso e liberarmi da molte persone”, ha scritto sulla sua Instagram Story “Il mio Main Manz se n’è andato e molte altre str*nzate… Sono stufo di quella m*rda. ”
Rondo vorrebbe semplicemente lasciarsi quella vita alle spalle, non dovendo più la sua fedeltà a nessuna organizzazione criminale: “Io sono di me stesso. Ho posato la mia bandiera, non sono NH, non ha senso essere separati da tutta la merda, tutti voi contro gli altri”, ha scritto. “Idgaf ( i don’t give a fuck tradotto) se ti senti colpito. Perché non ci vuole scienza missilistica per sapere che C**** sta succedendo, tutti mi odiano. Voglio concentrarmi sulla mia famiglia, quelli che piangono davvero se muoio”. Chissà se ci riuscirà sul serio.

Quando Rondo, secondo la polizia, sarebbe stato l’obiettivo di una sparatoria avvenuta a Los Angeles il 19 agosto scorso. Il rapper e gli amici erano in una stazione di servizio locale quando tre uomini su un veicolo bianco si sono fermati accanto alla sua Cadillac Escalade nera e hanno aperto il fuoco. Il 23enne Lul Pab è stato colpito più volte durante l’incidente ed è stato dichiarato morto qualche ora dopo in ospedale.
Potrebbero interessarti anche...