lil tjay morto sparatoria

La prima telefonata al 911 durante la sparatoria di Lil Tjay

Il rapper avrebbe dovuto esibirsi il 9 luglio durante il Wireless Festival in Inghilterra ma non si è presentato e nel frattempo è andata virale la prima telefonata al 911 durante la sparatoria…

Redazione


I fan di Lil Tjay continuano ad essere preoccupati per lo stato di salute del rapper e a causa della sua assenza dal programmato Wireless Festival.

Gli occhi del pubblico si sono illuminati quando il nome di Lil Tjay è apparso nella scaletta del Wireless Festival di Birmingham per il suo evento del 9 luglio scorso.

Prima pagina
Lil TJay è cosciente. Arrestate 3 persone in relazione alla sparatoria

Il rapper di “In My Head” si sarebbe dovuto unire a Cardi B, Chris Brown, Burna Boy, Central Cee, City Girls, Lil Baby, Mahalia, Arrdee, B Young, Comfy, Crystal Millz, JBee, Mowgs e Steel Banglez nella lista.

I fan si sono esaltati per quella che avrebbe dovuto essere la prima apparizione in pubblico del rapper da quando è avvenuta la sparatoria che lo ha portato ad un passo dalla morte. Ma sopratutto speravano che la sua esibizione avrebbe finalmente zittito le voci che lo davano per morto o paralizzato (e sinceramente lo speravamo anche noi).

Prevedibilmente il rapper non si è esibito, scatendando la sua fanbase contro la presunta ”truffa” del Wireless festival.

Un fan ha detto: “@WirelessFest ci devi molti ospiti speciali con tutti questi artisti che hanno abbandonato! Prima doja cat e gunna, ora lil tjay, burna boy e steel banglez. Se non ci sarà nemmeno Drake non importano i restanti ospiti, sarà una delusione”.

Tuttavia Lil Tjay probabilmente si sta ancora riprendendo in ospedale in attesa che la sua forma fisica e mentale gli permettano di sostenere un live senza rischiare la salute.

Nel frattempo è andata virale quella che potrebbe essere la prima chiamata al 911 fatta da un residente di The Metropolitan durante la sparatoria. Nella registrazione si può sentire un uomo raccontare alla centralinista quello che ha visto:“C’è una BMW bianca che sta andando verso il George Washington Bridge in questo momento. All’interno è stato messo qualcuno a cui hanno sparato. C’è un’altra macchina che è nel parcheggio in questo momento, una Durango. C’è gente che corre all’interno del parcheggio in fondo. La gente si sta solo disperdendo. La gente sta impazzendo”.

#CrimeTime
Lil Tjay è paralizzato a vita?

La sparatoria che ha portato il rapper in ospedale, secondo i rapporti della polizia, sarebbe avvenuta dopo che un uomo di nome Mohamed Konate avrebbe cercato di derubare Lil TJay, Boyd e il 24enne Jeffrey Valdez. Valdez e Boyd avevano entrambi un’arma illegale su di loro in quel momento.

Konate è stato arrestato mercoledì più tardi dagli investigatori dell’ufficio del procuratore della contea di Bergen e del dipartimento di polizia di New York. La sua estradizione nel New Jersey è in attesa, hanno detto i funzionari.

Potrebbero interessarti anche...